ads

Il ruolo di mamma e il ruolo di papà

 
Nelle famiglie moderne il ruolo di mamma e papà spesso è equiparabile ed entrambi, sia per esigenze pratiche che per motivi riguardanti la sfera lavorativa, devono essere in grado di scambiarsi all’occorrenza i ruoli. Spesso però questo adeguamento può portare a frequenti litigi tra coniugi e i bambini potrebbero sentirsi alquanto confusi. È necessario, per quanto possibile, che i due genitori mantengano ruoli ben definiti e distinti. In genere la madre è quella che dedica più tempo ai figli e non solo si occupa di preparare giorno dopo giorno manicaretti prelibati ma si fa carico anche della loro istruzione seguendoli nei compiti assegnatigli a casa dall’insegnante. Per far partecipare anche il padre attivamente alla vita scolastica dei figli è necessario che si vada a informare direttamente dagli insegnanti del loro andamento scolastico e se necessario, che rimproveri con dolcezza il figlio che di studiare proprio non ne vuole sapere. Mentre la madre nel tempo libero si occupa delle questioni prettamente domestiche il papà può intrattenere il bambino giocando con lui e dedicandogli un po’ di tempo in modo da rinforzare ancor più il legame affettivo lasciando la mamma libera di fare altre cose. Il papà rappresenta per il figlio la figura autoritaria per eccellenza. I bambini hanno bisogno di sentirsi dire dei no motivati per crescere e questo compito non proprio gratificante spetta al padre che dovrà gestire i divieti in maniera saggia spiegando al figlio le motivazioni dei suoi no in modo chiaro per non perdere credibilità difronte ai suoi occhi. In questo modo entrambi i genitori avranno ruoli nettamente divisi ma capaci di compensarsi l'un l'altro nel migliore dei modi possibile.
 
il-ruolo-di-mamma-e-il-ruolo-di-papa
 
 
 
 

Guarda anche